Conferenza medica: Upgrade reumatologia

22.02.2016

Quali parti del corpo sono le più colpite?
Imperfezioni dovute a fenomeni d’usura riguardano di regola le articolazioni delle dita, delle ginocchia, delle anche, gli alluci, come pure la schiena, la nuca e i dischi intervertebrali. Più frequentemente sono colpite le articolazioni di mani e piedi. I reumatismi dei tessuti molli si manifestano con dolori ai muscoli e ai tendini in maniera diffusa a tutto il corpo.

Le malattie reumatiche sono guaribili?
Le malattie reumatiche come l’artrite reumatoide hanno di regola un decorso cronico e non sono guaribili. Si possono però curare bene per raggiungere quella che viene definita solitamente dagli specialisti una “remissione della malattia”. È importante la diagnosi tempestiva per evitare danni maggiori alle articolazioni. La collaborazione interdisciplinare tra medico curante, reumatologo, chirurgo ortopedico e ergo-/fisioterapista è fondamentale per offrire la miglior qualità di vita possibile a questi pazienti.

È possibile prevenire le malattie reumatiche?
L’artrite è una malattia autoimmune e non è possibile quindi prevenirla. Lo stesso vale per l’artrosi, che colpisce certe persone e altre no. Si suppone che ci sia una certa predisposizione a ereditare le malattie reumatiche. Un’attività motoria regolare è sicuramente d’aiuto, mantenendo allenato l’apparato  locomotore e prevenendo il sovrappeso, che potrebbe peggiorare il decorso di queste affezioni reumatiche.

A proposito di

Dr. med. Mauro Lucini

Specialista in reumatologia e medicina interna generale, membro FMH

Dr. med. Thomas Lacina

Specialista in radiologia, membro FMH Terapia intervenzionistica del dolore SSIPM

Dr. med. Stefano Lafranchi

Specialista in Chirurgia ortopedica e Traumatologia dell’apparato locomotore, membro FMH

Dr. med. Ivan Tami

Specialista in Chirurgia della Mano e in Chirurgia Ortopedica e Traumatologia dell'apparato locomotore, membro FMH