Medicina dello sport

La medicina dello sport è una specialità che si basa sulle conoscenze e le applicazioni delle specialità medicali “classiche” e di altri campi, come le scienze motorie, la biomeccanica o la psicologia, con l’obiettivo di:

  • sfruttare le virtù curative del movimento e dell’esercizio fisico per trattare diverse patologie in pazienti non necessariamente attivi a livello sportivo
  • supportare gli sportivi di tutte età nel miglioramento delle loro prestazioni agonistiche (allenamento, alimentazione, recupero, pericolo del doping, attrezzatura sportiva, ecc.)
  • trattare i problemi di salute legati all’attività sportiva (infortuni, lesioni da sovraccarico, malattie)
  • valutare lo stato di salute (idoneità) e la capacita sportiva di una persona che intende praticare sport a livello regolare e intenso
  • consigli specifici (sport in gravidanza, sport subacquei, ecc.)

L’obiettivo finale è di promuovere i numerosi benefici dell’attività corporea praticata in maniera regolare e ragionevole per la salute di tutti, sportivi e non sportivi.

 I principali campi d’attività di un centro di medicina dello sport sono:                                                                                    

  • Problemi dell’apparato locomotore: i pazienti ricorrono alla medicina dello sport principalmente in caso di problemi dell’apparato locomotore (infortuni, lesioni da sovraccarico). È utile ricordare che nonostante si ricorra alla medicina dello sport a seguito di traumi, la percentuale degli interventi chirurgici non supera il 5-10% dei casi. L’uso della radiologia diagnostica riveste un’importanza fondamentale. 
  • Valutazione dello stato di salute sportiva: il medico dello sport può fare un bilancio dello stato di salute nel quadro di controlli medico-sportivi (anamnesi, controllo clinico, ECG, analisi del sangue) e, in maniera meno frequente, una valutazione obiettiva dello stato della condizione fisica avvalendosi di esami di laboratorio e altri tipi di test (ergometria, spiroergometria, test isocinetici per la forza, dinamica del lattato, ecc.).
  • Controlli alimentari e farmacologici: il medico dello sport può essere consultato per ricevere informazioni o effettuare dei controlli in relazione all’alimentazione e ai trattamenti farmacologici.

Legga qui gli articoli dedicati alla medicina dello sport a cura dei nostri medici specialisti dello sport :

Farmaci e sport

Agonismo e bambini

Una salute di ferro

Una salute di ferro

La rottura del legamento crociato del ginocchio

Il medico dello sport

La pillola magica

Bere e sport

L'alimentazione dello sportivo

Come fa l’atleta a gestire in maniera ottimale il suo capitale “salute”?

La costante ricerca della migliore prestazione sportiva

Quando il capitale “salute“ dello sportivo tende a diminuire (1)

Quando il capitale “salute” dello sportivo tende a diminuire (2)

Quando il capitale “salute” dello sportivo tende a diminuire (3)

Come mangia lo sportivo: cosa, quanto, quando?

Il fenomeno dell’allenamento… meglio farlo con testa

La medicina dello sport e la gestione del capitale "salute" dell'atleta d'élite

Test di sforzo o tentativo di misurare il rendimento della macchina umana

Cosa mangia lo sportivo: cosa, quanto, quando?

Cosa mangia lo sportivo (2): cosa, quanto, quando?

Bambini e adolescenti, crescita e sport

Sport e visione

Stretching, miti e realtà

Il controllo dell'allenamento